Celebrati in maniera ufficiale i 180 anni di fondazione della Musica Cittadina

Una grande festa della musica e delle bande ha fatto da cornice, domenica scorsa, alla celebrazione ufficiale dei festeggiamenti per i 180 anni di vita della Musica Cittadina di Pontremoli. Le formazioni ospiti sono giunte in piazza della Repubblica – dove era già schierata la banda ospitante – applaudite dal pubblico presente, provenienti da via Garibaldi e da via Ricci Armani, al suono di marce briose; qui sono state presentate da Gianni Beschizza, che ha tracciato per ognuna un breve profilo.

Completato lo schieramento, ogni banda ha eseguito alcuni brani del proprio repertorio; la parte musicale si è conclusa con le bande riunite per l’esecuzione dell’Inno nazionale.

Il presidente della Musica Cittadina, Elio Poli, ed il sindaco di Pontremoli, Lucia Baracchini – che ha espresso l’orgoglio personale e dell’intera città per l’attività di un sodalizio che ha radici storiche così profonde -, hanno consegnato attestati in ricordo della manifestazione a diversi enti e persone che hanno collaborato per la riuscita: Gianni Beschizza, Marco Angella, Luciano Preti, Giorgio Rabuffi, Il Corriere Apuano, la Confraternita della Misericordia, il Gruppo Alpini. Riconoscimenti sono stati consegnati allo stesso sindaco, al vice sindaco Pietro Camillo Cocchi e alla Pro Loco.

Sono poi stati chiamati sul palco i rappresentanti delle bande presenti: il maestro Giovanni Peroni ed il presidente Gianfranco Bonatti della Filarmonica Albianese; Paolo Vasoli e Gianfranco Gavarini per la Filarmonica S. Cecilia di Pallerone; Rossano Pasquali ed il vice presidente Gabriele Leoncini per la banda Musicale Filattierese; Michele Boggio e Manuela Marani per la Filarmonica S. Cecilia di Bagnone. Particolarmente significativa la presenza dell’ensemble composto dalle ragazze e dai ragazzi della Scuola Media a indirizzo musicale dell’I. C. “Moratti” di Fivizzano, che hanno portato un’aria di allegria e di buona speranza per il futuro delle bande musicali in Lunigiana; il riconoscimento è stato consegnato agli insegnanti Francesca Accorsi, Giovanni Luigi Pellegrini e Riccardo Figaia.

Un abbondante rinfresco, allestito dalla Musica Cittadina in piazza Duomo, ha concluso in allegria la manifestazione.

Lascia un commento