Gli Strumenti della Banda

Una banda musicale, o semplicemente banda, o anche orchestra di fiati è un complesso musicale formato esclusivamente da strumenti musicali a fiato e a percussione.

 


Il Flauto

Il flauto è uno strumento musicale appartenente alla famiglia dei legni. Lo strumento ha una forma cilindrica ed è generalmente costruito in metallo, poi placcato in oro, argento o platino. Il flauto moderno deriva dalle modifiche applicate ai flauti barocchi  dal tedesco Theobald Boehm (1794-1881) e ai successivi perfezionamenti ideati dai fabbricanti di scuola francese. Con le sue particolari qualità timbriche e omogenee si adatta perfettamente alla musica classica, dove viene usato sia come strumento da accompagnamento che solistico.

 


Il Clarinetto

Il clarinetto è uno strumento a fiato ad ancia ed appartenente alla famiglia dei legni. Le sue origini, a differenza di alti strumenti, sono ben note; infatti fu realizzato per la prima volta tra la fine del XVII e l’inizio del XVIII secolo da Johann Christoph Denner, un artigiano di Norimberga. Viene usato in opere e concerti già dalla metà del XVIII secolo, ed è oggi uno strumento fondamentale usato soprattutto nella musica classica, popolare e jazz.

 

 

 


Il Saxofono

Il saxofono è uno strumento a fiato ad ancia semplice appartenente alla famiglia dei legni. Fu inventato da Adolphe Sax nel 1841 e brevettato il 22 giugno 1846. Da questo momento in poi il saxofono ha avuto una grandissima e veloce espansione in moltissimi generi musicali musicali grazie alle sue grandi doti di espressività e duttilità. A causa della sua recente invenzione e della conseguente letteratura molto limitata, il saxofono è un po’penalizzato nella musica classica; tuttavia grazie alla sua voce potente e di grande proiezione di suono, il saxofono ha un vasto uso bandistico e soprattutto  jazzistico, un genere musicale di cui è diventato il simbolo.

 


La Tromba

La tromba è uno strumento a fiato appartenente alla famiglia degli ottoni e tra di essi è quello che emette suoni più acuti!!!! E’ uno strumento molto antico utilizzato sicuramente sin dal tempo degli antichi romani con utilizzi essenzialmente d tipo militare. Alle origini lo strumento era molto più grande rispetto a quelli attuali ed era costituito da un’unica canna non piegata; con il progredire degli anni si è piegato sempre di più su se stesso facendosi sempre più piccolo e si è piano piano adattato a tutti i generi musicali.

 

 

 


Il Corno Francese 

Il Corno francese è uno strumento a fiato appartenete alla famiglia degli ottoni. Le sue origini sono molto antiche infatti già nel VII secolo a.C. veniva utilizzato per richiami militari ed era realizzato a partire da corni di animali; furono i romani a realizzare i primi esemplari in metallo che comunque non prevedevano la presenza dei “tasti”. Nel medioevo era largamente utilizzato durante la caccia e dai postiglioni e fu introdotto per la prima volta in orchestra solo nel XVII secolo. I tasti furono aggiunti nel XIX secolo e furono usati per la prima volta nella Nona Sinfonia di Beethoven.

 

 


Il Trombone

Il trombone è uno strumento a fiato appartenente alla famiglia degli ottoni. Le sue origini sono molto antiche ma purtroppo non si sa con esattezza da dove arrivi!!

 

 

 

 

 


L’Euphonium

L’euphonium è uno strumento della famiglia degli ottoni dal suono molto cupo e caldo. Fin dal Rinascimento i costruttori di strumenti musicali provavano a realizzare realizzare strumenti con queste caratteristiche sin dal rinascimento, ma solo con l’invenzione dei pistoni è stato possibile realizzare strumenti affidabili sull’estensione acuta. Lo strumento come lo conosciamo ora è stato inventato nel 1843 da Ferdinand Sommer. È comunemente usato in ambito bandistico, mentre è molto raro nelle orchestre per via del suo timbro, che verrebbe coperto dagli altri strumenti.

 

 


Il Basso Tuba

Il basso tuba è uno strumento a fiato appartenente alla famiglia degli ottoni. Il primo esemplare di tuba fu inventato da Friedrich Wilhelm Wieprecht e costruito a Berlino nel 1835, ed è quindi uno degli strumenti più recenti. La tuba è molto comune nell’ambito bandistico e nei complessi di ottoni. Era usato anche nella musica jazz, prima che subentrasse il contrabbasso.

 

 

 

 


Le Percussioni

Le percussioni sono strumenti musicali che vengono suonati percuotendoli con le mani o mediante appositi strumenti, come le bacchette. Sono tra gli strumenti più antichi, in quanto sin dalla preistoria l’uomo percuoteva oggetti per creare dei suoni. Le percussioni sono una famiglia estremamente ampia, qui sono riportati solamente i membri di più comune uso in ambito bandistico.

La grancassa è un tamburo di grandi dimensioni e di forma cilindrica. Alle sue estremità sono poste due membrane tese, che possono essere sia di pelle che sintetiche. I piatti sono una coppia di dischi in metallo, tenuti in mano per mezzo di manici, che vengono percossi o sfregati uno contro l’altro per produrre i suoni.

Il rullante è un tamburo cilindrico alle cui estremità sono poste due membrane. A differenza della grancassa soltanto una delle membrane può essere percossa, cioè quella superiore. Alla membrana inferiore può essere attaccata la cordiera, che conferisce al rullante il tipico suono del “rullo di tamburi”.

La Batteria è uno strumento musicale che riunisce in sé varie percussioni. Solitamente è composta da una grancassa, un rullante, uno o più tom, uno o più timpani e vari tipi di piatti.

I timpani sono dei tamburi che vengono percossi da bacchette le cui estremità sono imbottite per attutire il colpo. La tensione della membrana può essere regolata in modo da emettere una nota ben definita.

 


 

In questo filmato, i membri della United States Army Field Band dimostrano e illustrano brevemente gli strumenti della banda da concerto.