Masterclass ANBIMA a Pontremoli

La Musica Cittadina di Pontremoli (MS) ha avuto l’onore di ospitare dal 25 al 27 giugno il Master Class per giovani musicisti organizzato dall’Anbima provinciale con la stretta collaborazione del direttivo nazionale. Vi hanno partecipato più di 45 ragazzi, accorsi dalle bande di tutta la Lunigiana, a cui si sono aggiunti alcuni elementi della classe di Sax del Conservatorio di La Spezia. Un connubio unico per un’esperienza meravigliosa.
I giovani sono stati divisi in quattro sezioni sulla base del loro strumento e accompagnati nel viaggio da quattro maestri
d’eccezione: Carlo Failli per i clarinetti, Alessio Bacci per i flauti, Marco Falaschi per i sax e Oreste Gazzoldi per gli ottoni.
Anzitutto mi preme ringraziare questi “Fantastici Quattro”. Anch’io, pur avendo partecipato solo esternamente all’evento, sono rimasto molto colpito dal modo in cui questi professori, in soli tre giorni, abbiano saputo trasmettere uno spirito nuovo ai partecipanti. La musica è passione e la passione vive di stimoli.
Quindi grazie veramente a loro per avere acceso l’interesse e la voglia di imparare dei nostri ragazzi. Ma i protagonisti, non dimentichiamolo, sono stati proprio loro: i ragazzi.
Le realtà bandistiche locali hanno potuto trarre una vera boccata d’ossigeno da questo Master, vedendo l’impegno e l’attenzione profusa dai propri musicanti più giovani. Credo che in un momento come questo, e in una zona per natura incline al declino e al pessimismo, il vedere questi giovani, così innamorati della musica e, soprattutto, dello stare insieme, sia stata davvero una grande soddisfazione. La tre giorni si è poi conclusa al Teatro “La Rosa” di Pontremoli, dove si è svolto il Saggio conclusivo. È stato qui dove i ragazzi hanno potuto mettere in mostra il lavoro fatto coi maestri. Particolarmente apprezzata l’esibizione dei ragazzi del conservatorio di La Spezia, veramente eccezionali nel passare con disinvoltura e capacità dai ritmi passionali argentini di Piazzolla fino ai più canonici quartetti ottocenteschi. Hanno concluso la serata i tre pezzi d’insieme, dove il successo maggiore se l’è accaparrata la versione per banda di “New York, New York” in cui gli ottoni hanno fatto la differenza. La serata, presentata dal Presidente della Musica Cittadina Pontremoli, il rag. Elio Poli, si è conclusa con la viva soddisfazione del Presidente Nazionale Anbima, il dott. Giampaolo Lazzeri.
Credo sia stata veramente un’esperienza importante per questi ragazzi, i quali, proprio perché giovani, necessitano ogni tanto di essere, perdonate il termine, “gasati” da momenti come questo, che da una parte sono stimolo ad accrescere e a continuare a lavorare sulla propria cultura personale, dall’altra sono occasione di incontro, di nuove amicizie, di scambio e di gioia: di fatto, i due grandi binari su cui viaggiano le realtà bandistiche, le quali, dal Master, possono guardare con più fiducia e speranza al proprio futuro. Rivolgo infine un pensiero agli amici di Casola Lunigiana, Fivizzano e Alta Garfagnana che non hanno potuto partecipare a causa del terremoto: vi aspettiamo il prossimo anno!!

Lascia un commento