Nicola Orioli fra i Big Mondiali del Sassofono

Molti sono i pontremolesi di talento che si fanno onore! Lo sapevate che Nicola Orioli su un sito internet viene considerato più del mitico Fausto Papetti? Navigare per credere!
Per averne la conferma è sufficiente andare sul sito francese http://heddy.boubaker.free.fr cercando la “Alto saxophonist list”.
Compaiono 914 artisti appartenenti a 38 paesi del mondo. Vengono presi in considerazione 126 tipologie musicali in un periodo compreso dal 1900 al 2004. L’Italia è presente nel sito con 13 saxofonisti, tra i quali figura il pontremolese Nicola Orioli. La cosa curiosa è che, nella valutazione dei musicisti, Orioli supera il celeberrimo Fausto Papetti. Per la precisione, in ordine decrescente vengono segnalati: Gianni Gebbia (3), Cristina Mazza (2), Nicola Orioli (2), Sandro Satta (2), Gianluigi Trovasi (2), Massimo Urbani (2), Claudio Chiara (1), Rosario Giuliani (1), Lucas Tommaso Mai (1), Fausto Pabetti (1), Piero Ponzo (1), Mario Schiano (1) e Daniele TiHarelli (1). (Tra parentesi le stelle di merito).
Nicola Orioli, 43enne pontremolese doc, dal 1992 è andato a vivere a Ginevra dove svolge un’intensa attività come concertista e compositore; dal 1998 è docente di clarinetto e sassofono alla scuola di jazz di Losanna (EJMA). Tutti in Lunigiana lo ricordano perché dal 1982 al 1992 è stato valido maestro della Musica Cittadina Pontremoli e per le numerose esibizioni estive come concertista. Orioli fa sapere dalla Svizzera, in una email, di essere soddisfatto di questa citazione inaspettata e ci informa della sua ultima fatica.
Recentemente, infatti, ha creato “Virtual Sax”, una composizione che è stata suonata il 15 gennaio 2004 a Onex presso la Fondazione Butini in occasione dell’inaugurazione della mostra del pittore Angelo Russo ed il 26 gennaio all’Auditorium dell’Ejma di Losanna.
Partitura ed il disco sono in vendita a Ginevra o via email, scrivendo all’indirizzo nicorioli@hotmail.com.

Lascia un commento